E’ nata la “Tribù delle Fratte”

Leggendo i giornali siamo rimasti colpiti dalle fotografie.

Il presidio sui terrazzamenti non è fatto come scrivono i giornali dagli anarchici, ma da persone che vivono a Mori, persone normali che lavorano e che semplicemente mettono in atto una protesta pacifista per farsi ascoltare.

La protesta sui terrazzamenti è nata dal coraggio di una donna e madre Rosanna Bazzanella ed attorno a lei è nata una tribù denominata “tribù delle fratte” che lentamente si è sempre più allargata con il solo scopo di muovere le coscienze e richiedere agli stessi politici un vero confronto per ritornare sulle loro posizioni che conduca alla costruzione di un opera con maggiore sicurezza ma preservi l’ambiente che la fatica degli uomini hanno edificato nell’ultimo secolo.

Il Comitato è rimasto molto amareggiato e smentisce quanto pubblicato a pag. 35 del quotidiano L’Adige in merito alla accettazione da parte nostra del progetto vallo tomo della Provincia Autonoma di Trento.

Ci teniamo a ricordare che avevamo avanzato proposte alternative firmate da professionisti validi quanto quelli della protezione civile in quanto anch’essi iscritti agli albi nazionali di categoria e che non sono mai state prese in considerazione perché la posizione dell’amministrazione pubblica è trincerarsi dietro una somma urgenza che di fatto elimina il contraddittorio con il cittadino.

Vogliamo portare all’attenzione della popolazione di tutto il Trentino l’iniziativa proposta dalla “tribù delle fratte” per domani, domenica 4 dicembre. Una passeggiata sui terrazzamenti con pranzo popolare al presidio di Rosanna. L’appuntamento è per le ore 10 in piazza Cal di Ponte a Mori, insieme percorreremo e visiteremo da vicino la bellezza dei terrazzamenti di Mori centro.

 

passeggiata

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.